National Gallery, il film

Quando vado a Londra non posso fare a meno di fermarmi alla National Gallery. È un rito irrinunciabile perché ogni volta è una scoperta e al tempo stesso una conferma: un immenso e variegato patrimonio artistico offerto e tutelato da una solida e rassicurante istituzione. Questo mondo è magistralmente raccontato

qui c’è il resto, se ti va

Un tè con Shakespeare “l’afghano”

Prendi un’attrice di teatro parigina molto quotata, un giornalista inglese con un passato di commediografo, un entusiasta direttore di una fondazione culturale finanziata a livello internazionale. Metti la convinzione comune a tutti e tre che la cultura sia un elemento indispensabile per il progresso della società e che “la vita

qui c’è il resto, se ti va

Lo zen di Cartier-Bresson

Domenica 25 gennaio si chiude, presso il Museo dell’Ara Pacis a Roma, la retrospettiva Henri Cartier-Bresson. Chi non l’ha ancora vista non se la faccia scappare e approfitti dell’orario di apertura straordinario fino alle 24,00 in questi ultimi tre giorni. L’esposizione ha il grande merito di offrire un excursus sull’intero percorso

qui c’è il resto, se ti va